Tailandia

La storia della WAF in Thailandia

La WAF è arrivata in Thailandia verso la fine del 2005, a seguito di un progetto di P. Personemi, caro amico salesiano ( purtroppo scomparso prima di vederlo realizzato) per aiutare le scuole distrutte dallo tsunami del 26 dicembre del 2004.

Potemmo realizzare il progetto grazie al Comune di Monterosi, che ne finanziò una considerevole parte ( il resto dai nostri generosi sponsor) e consisteva nel rifornire di banchi, sedie e cattedre due scuole : la Ban Ce’ Li nell’isola di Lanta ( provincia di Krabi) e la Ban Thamciut a Tkua-Pa ( provincia di Phanga) che nel frattempo erano state ricostruite, ma erano prive di tutto.

I nostri banchi arrivarono a destinazione, su macchine stracariche,  accolti da grandi festeggiamenti!

Il missionario salesiano che aiutammo era Don Renzo Rossignolo, personaggio fantastico sempre sorridente e indistruttibile, che vive a Ronphibun, nella Thailandia del Sud, zona altamente piovosa ( come lui dice: sono sempre a mollo) a capo del Don Bosco Development Center dal 1983 (con grandissima difficoltà di comunicare per via di computer obsoleti,Tanto che spesso ci siamo serviti da ponte di Fr. Roberto e Don Lissandrin ),  che oltre occuparsi dei bambini, del lebbrosario, delle scuole tenute dalle suore diocesane, dei laboratori di saldatura e falegnameria e delle Parrocchie, aiuta anche dei centri per i disabili e per i malati di AIDS, dove lavorano la suore di San Vincenzo.

Don Rossignolo, durante una sua visita a Roma, ci chiese di aiutare un piccolo asilo per i bimbi figli di lebbrosi, fu praticamente impossibile non accontentarlo e da allora la WAF  ha i suoi piccoli in Thailandia!

Don Renzo è un grande risparmiatore, non butta via niente, è sempre pronto a riciclare quanto trova in giro nei cantieri per migliorare la residenza missionaria ed il lebbrosario, sempre riconoscente degli aiuti che riceve.

Don Renzo ha conosciutola nuova WAF a Varese, in una serata di fine autunno, del 2010, che è rimasta  indimenticabile per tutti.

 

L'attività di Don Renzo Rossignolo in Thailandia

Fr.Renzo Rossignolo

DON BOSCO DEVELOPMENT CENTER

PO.Box 14 Ronphibun

80130  Nakhon Srithammarat

Thailand

Carissimi,

  sono venuto in Thailandia nel novenbre  del 1977. Dopo tre anni di prime esperienze nelle nostre scuole di Bangkok sono stato trasferito al sud nella diocesi di Surathani (citta’ dove risiede il vescovo) che comprende 15 province dislocate lungo la penisola con un percorso di circa 1000 km fino alla Malesia.  La diocesi iniziata dal compianto mons.Pietro Carretto e’ oggi guidata da un altro salesiano; mons. Joseph  Prathan .

Dal 1983 vivo a Ronphibun a 40 km dall’antica citta, di Nakhon  Srithammarat. Sono venuto per aiutare  l’anziano missionario don Pietro Jellici (trentino) che aveva iniziato  molteplici attivita’ di beneficenza a favore  di numerose famiglie povere  del vicino  LEBBROSARIO.

Attualmente  cerco di seguire  pastoralmente due chiese, due comunita’ cristiane e due comunita’ religiose. Sono incaricato del centro Don Bosco (DON BOSCO DEVELOPMENT CENTER)  che continua a  promuovere  diverse attivita’  per i giovani per gli adulti per  i vecchi e per gli ammalati.

Nel 2009 ricordammo 25 ANNI DI QUESTO CENTRO . Il nostro lavoro si e’ mosso in due direzioni: per I giovani meno capaci restii allo studio  o di carattere difficile puntiamo  per una formazione professionale veloce; saldatura e falegnameria  per I maschi e cucito e parucchiera per le ragazze con un titolo di abilitazione  riconosciuto dallo stato. La seconda direzione , coinvolgendo le famiglie povere del lebbrosario  e del vicinato, abbiamo programmato  un centinaio di borse di studio per i piu’ volenterosi aiutando per il cibo , per il trasporto e per le spese scolastiche.Attualmente per l’anno 2010 - 11 stiamo aiutando 100 giovani dalle elementari fino all’universita’ ( dodici universitari).Questo lavoro di promozione premia soprattutto le ragazze che devono difendersi  dagli inviti e dalle suggestioni del “ mercato turistico”.

All’interno del nostro centro  da tre anni sono responsabile di una piccola scuola materna :25 bimbi del lebbrosario.

Le suore FIGLIE DELLA CARITA’ di San Vincenzo  che vivono all’interno del centro fanno un lavoro prezioso e delicato  occupandosi degli handicappati  e dei malati di AIDS della zona.

 

Termino  ricordandovi che il CENTRO  vive per la generosita’ di molti. In questi 26 anni molti sono stati i collaboratori preziosi e penso che i loro nomi sono scritti in Cielo.

Vi auguro ogni bene, prego per voi e per le vostre famiglie.

Confido sempre nella vostra generosita’ .

 
The secret of any online business is web hosting. Select the best hosting service reading offered by justhost.

Copyright © 2009-2017 W.A.F. Onlus. Tutti i diritti riservati.
Webservice: Trendy2web

Free Joomla Templates designed by Joomla Hosting